La Vaccinazione HPV




La vaccinazione contro il cancro del collo dell’utero

Virus del papilloma umano e cancro

Noto da tempo che i virus del papilloma umano (virus HPV) causano una serie di malattie: oltre al cancro del collo dell’utero, possono essere le verruche genitali, ma anche i tumori della vagina e dell’area genitale esterna. Il virus HPV si presenta in oltre 100 varianti varie e infetta la pelle umana e le mucose. Il risultato possono essere verruche cutanei e precursori del cancro (le cosiddette displasie). Dopo l‘eliminazione del virus l’infezione di solito guarisce in tre – dodici mesi senza conseguenze. In circa il dieci per cento dei casi però, il virus penetra nei nuclei cellulari della mucosa, dove poi permane e può provocare alterazioni. Una piccola percentuale di queste donne svilupperano cancro della cervice uterina. Solo in Europa, una media di 40 donne al giorno muoiono di questo cancro. In Italia, ogni anno 3.500 donne sviluppano il cancro del collo dell’utero e per 1.800 è causa di morte.

I virus HPV potrebbero essere rilevati nel 99,7% dei carcinomi cervicali. Oltre il 60 per cento dei carcinomi è causato dal HPV di tipo 16, il dieci per cento dall’HPV di tipo 18. Il restante 30 percento è causato da oltre una dozzina di altri cosiddetti virus HPV ad alto rischio. I virus HPV vengono acquisiti molto presto e principalmente attraverso i rapporti sessuali; circa l´80% di tutte le donne ne sarà infettato nel corso della vita. Circa il 20% di tutti gli adulti nel corso della vita sarà infettato dal HPV di tipo 16 ad alto rischio di sviluppare un carcinoma.

La vaccinazione contro il cancro del collo dell’utero

Dal 2007 sono disponibili due vaccini, uno contro i tipi di HPV 16/18 e 6/11, l’altro solo contro i tipi di HPV 16 e 18.

Oggi viene ultilizzato un vaccino contro 9 tipi di HPV (vaccino monovalente) contro i 2 tipi benigni di HPV 6 e 11 e 7 tipi di HPV ad alto rischio).  Nel frattempo, il vaccino si è dimostrato efficace, sicuro e privo di effetti collaterali. La vaccinazione viene effettuata mediante due iniezioni intramuscolari e porta ad una protezione di alto grado e permanente contro i virus HPV. La vaccinazione viene effettuata di routine dall’età di 12 anni in poi, anche i bambini maschi che trasmettono il virus. Oggi anche alle donne che già hanno contratto il virus, viene consigliato di farsi vaccinare. Si consiglia la vaccinazione a tutte le donne fino all’età di 40-45 anni per ridurre il rischio di un carcinoma tardivo.

Cancro cervicale?

Non è un problema alla mia età! Cosi lo pensano molte giovani donne. Sfortunatamente, dopo il cancro al seno , il cancro del collo dell’utero è il secondo tipo di cancro più comune nelle giovani donne di età compresa tra 15 e 44 anni.

Chi è a rischio?

I virus del papilloma umano sono molto comuni. Si trasmettono attraverso il contatto con la pelle e le mucose, di solito durante i rapporti sessuali. Circa l’80% delle donne viene infettato dal papillomavirus nel corso della propria vita. I preservativi riducono il rischio di infezione, ma non offrono una protezione affidabile. Non esistono gruppi a rischio speciali, quindi ogni donna dovrebbe prevenire efficacemente queste malattie!

Virus HPV

Esistono due gruppi di virus HPV:

1) high-risk HPV-Virus: virus con “alto rischio” per cambiamenti cellulari (displasie) se non  trattato. Nel corso di anni in una certa percentuale può causare carcinoma cervicale.

2) low-risk HPV Virus: virus con “basso rischio” che portono a cambiamenti benigni (condilomi).

Cause del cancro del collo dell’utero

Il Papillomavirus umano é causa di

1) cancro cervicale:

Le infezioni da papillomavirus (HPV) sono le più comuni infezioni da virus a trasmissione sessuale umano. Esistono oltre 100 diversi tipi di virus. Di particolare importanza sono i tipi di HPV 16 e 18, responsabili di oltre il 70% dei casi di cancro cervicale. I precursori del cancro spesso causati dall’HPV sono particolarmente pericolosi per le giovani donne. Il trattamento necessario (conizzazione) può infatti favorire aborti successivi e parti prematuri.

Copyright by Peterlentsch.it. All rights reserved.