Riduzione permanente dei peli con LASER e luce pulsata (IPL)




L’aumento della crescita dei peli o dei peli superflui su alcune parti del corpo è sempre stato un problema estetico per molte donne. Questo è il motivo per cui questi fastidiosi peli sono stati sempre rimossi, ma solo con successo breve e temporaneo. I metodi più comuni sono la rasatura, l´epilazione chimica con creme e la depilazione con la cera. Tuttavia, nessuno di questi metodi ha un successo duraturo e deve essere ripetuto a intervalli regolari, spesso brevi. Inoltre, la rimozione dei peli è spesso dolorosa o ha conseguenze spiacevoli come ustioni, ricrescita dei peli e infiammazione dei follicoli piliferi.

La pelle liscia ha un aspetto migliore

Pelle liscia senza peli fastidiosi, gambe impeccabili, niente più rasatura e ceretta sulle gambe o sulla zona bikini. Per molte donne, l’aumento della pelosità non è solo un problema estetico, ma un disturbo della propria femminilità che può portare a stress psicologico.

C’è sempre stata una ricerca di metodi efficienti e permanenti che sono stati raggiunti  in una certa misura con l’elettrocoagulazione (bruciatura) dei follicoli piliferi. Tuttavia, questo metodo è associato a innumerevoli sessioni e forti dolori, motivo per cui viene rifiutato dalla maggior parte dei pazienti. La depilazione con laser o luce pulsata è efficace, delicata sulla pelle, poco doloroso e di lunga durata.

L’epilazione viene desiderata non solo in caso di aumentata crescita dei peli, ma anche per motivi puramente estetici e cosmetici, soprattutto sotto le ascelle e nella zona bikini.

Epilazione LASER o luce pulsata (IPL)

Durante l’epilazione la luce ad alta energia viene utilizzata per bruciare le radici dei capelli e quindi impedire ai capelli la ricrescita.  La luce penetra per pochi millimetri nella pelle, dove l’energia luminosa viene assorbita dalla melanina – il colore nero – dei capelli. Ciò provoca un improvviso, forte riscaldamento del follicolo pilifero con bruciatura delle strutture importanti per la crescita dei capelli. La pelle rimane indenne. Un follicolo pilifero distrutto non può più produrre capelli.

Cosa dovrei sapere sulla crescita dei capelli

Le radici dei nostri capelli sono i follicoli piliferi. Si trovano in profondità sotto la pelle e hanno una fase di crescita e di riposo. La luce può distruggere il follicolo pilifero solo nella fase di crescita, perchè a questo punto i capelli contengono sufficiente melanina. Il numero di peli nella fase di crescita varia a seconda della regione del corpo. Per eliminare definitivamente tutti i follicoli piliferi sono sempre necessarie varie sedute a intervalli regolari e temporalmente diversi. L’intervallo tra due trattamenti e il numero di trattamenti dipende dalla regione del corpo e dalle circostanze individuali.

Il trattamento con laser o luce pulsata ha risolto in modo delicato il problema della epilazione permanente. Con questo metodo è possibile eliminare i peli aumentati o indesiderati su quasi tutte le parti del corpo.

Vantaggi dellepilazione con luce pulsata:

– successo garantito

– bassa dolorabilità

– protezione della pelle

– comfort di trattamento

– precisione

– velocità

Per l’epilazione sono adatti vari tipi di LASER e i cosiddetti dispositivi di luce pulsata o lampade flash (IPL = luce pulsata intensa).

Questi dispositivi sono sempre più utilizzati anche negli studi cosmetici da personale non medico. Questa circostanza in assenza di esperienza può provocare gravi ustioni da un lato e, se maneggiato con troppa prudenza, non si ottiene un buon effetto nella riduzione dei peli.

Il trattamento è doloroso?

La sensazione di dolore è ridotto dal raffreddamento della pelle. Un leggero pizzicore indica che l’impulso laser è stato impostato con successo. Non è necessaria una anestesia locale. Dopo il trattamento si manifesta un leggero arrossamento della pelle per un breve periodo (qualche ora – 1 giornata) l’ irritazione cutanea corrisponde alle conseguenze di una leggera scottatura solare.

Ogni quanto deve essere trattato?

A seconda della regione del corpo, sono necessari diversi trattamenti, poichè le radici dei capelli vengono distrutte definitivamente solo nella fase di crescita. L’intervallo tra i trattamenti dipende anche dalla regione del corpo e dovrebbe essere di 4 – 8 settimane in modo che il maggior numero possibile di capelli possa passare dalla fase di riposo alla fase di crescita. Di solito sono necessari da cinque a sette trattamenti.

Dimenticati ormai i tempi in cui i peli superflui erano un serio problema estetico e psicologico.

Il trattamento nella riduzione dei capelli

L’esposizione al sole o alle lampade dovrebbe essere evitata per quattro settimane prima e dopo il trattamento. Il periodo migliore per il trattamento sono quindi i mesi da settembre a giugno. Le migliori condizioni sono la pelle chiara e i capelli scuri. Prima del trattamento, i capelli non devono essere strappati con la cera, è consentita la rasatura. Le aree più grandi vengono suddivise in quadranti con un pennarello in modo che nessuna area venga tralasciata durante il trattamento. I capelli vengono rasati la sera prima o immediatamente prima del trattamento.

Dopo aver applicato del gel lubrificante, il trattamento distrugge in modo permanente tutti i capelli che sono in fase di crescita. Il leggero arrossamento della pelle che si manifesta subito dopo il trattamento di solito dura solo poche ore, al massimo 12 – 24 ore. La sensazione di calore come una leggera scottatura solare può essere ridotta applicando una crema lenitiva o una lozione rinfrescante all’aloe vera.

Copyright by Peterlentsch.it. All rights reserved.